Gianfranco Menghini PDF: 1 to 10 of 67 results fetched - page 1 [kb]

Zoolz is the only cloud solution that keeps your data even when you disconnect your drives
Now you can translate your PDF documents automatically to dozens of languages.

Caribbean

https://www.kobo.com/us/it/ebook/caribbean-4...
Andrea, an enterprising young Milanese, at the suggestion of a friend Venezuelan occasional visit to his city, is persuaded to move to Caracas, and beyond, it means quite casual, make a fortune thanks to the complicity of a fiery lover. He knows at a party and immediately falls in love with Cecilia Cortés, daughter of a wealthy banker tied closely to the government. But now, involved in whirlwind tour of little legitimate business, which holds the strings of his mistress, Victoria Varela, wife of a prominent financier very old friend of the President, is sent to New York to negotiate the sale of a large building in the heart the Venezuelan capital and, as it happens, the deal takes place with an engineer, department manager property acquisitions of an oil company, the most corrupt him, for that thing asks him a substantial bribe that will be used to retire to Belize, in 'island of Ambergris Caye where his girlfriend is waiting for him and the project for the construction of a magnificent villa by the sea. But. we bring you to the middle many stakes that complicate life. First jealousy of his mistress, who discovers that, Andrea, thanks to the gain millionaire of the transaction, no longer wants to be part of society, even the melting, to dedicate himself to a lawful activity. By chance, thanks to a fortunate caught offshore in the company of an elderly American man, fond of marlin fishing, befriends, and 'a great man and very wealthy, now on the threshold of the seventies and will protect it when it discovered the body former lover of Andrea. Which, out of the way of authorities from Venezuela, you will return with his friend, who will help him discover the actual murderess. Many things will become apparent, as well as the real extent of the figure of Cecilia Cortes and that of Fernanda, a beautiful Venezuelan, owner of a fabulous restaurant. Between love, sex, rivers of money and a murder mystery, the story will end with a bitter surprise.

Kallìtala

https://www.kobo.com/us/it/ebook/kallitala-4...
Un industre popolo che dalla Magna Grecia, a causa di un'esplosione terrificante dell'Etna oltre tremila anni fa, varca le colonne d'Ercole e, ramengo e prossimo alla fine per lo stremo, approda in una grande isola in mezzo all'Oceano Atlantico. Dotato di una forza di volontà straordinaria e di una compattezza d'intenti, si dà leggi semplici ed efficaci. Niente perdita di tempo in religioni, mitologie o comportamenti scaramantici. Si dedica interamente a migliorare la sua situazione. Grazie anche alla fertilità dei terreni dell'isola-continente e alle sue immense risorse minerarie e ittiche. Quando Cristoforo Colombo si avventura in mare per circumnavigarlo e approdare nel mitico Catai, questo popolo che niente vuol spartire con gli umani, ha raggiunto un livello di tecnologia tale da essere considerato inconcepibile anche ai nostri giorni. Ha nascosto l'isola sotto una campana elettromagnetica che la rende invisibile agli occhi animali e a tutti i più sofisticati congegni di ingegneria ottica compresi i satelliti spia, con un confine che supera le quaranta miglia attorno alle sue coste. Nessuna nave né aereo può perforare, nemmeno per sbaglio, il suo spazio vitale giacché, senza che gli esterni se ne accorgano, la prua dei loro veicoli viene deviata per seguire i paralleli e i meridiani disegnati dagli uomini. Tutto questo e altre cose che nemmeno adesso si possono immaginare come, per fare un solo esempio, un potentissimo computer il cui nucleo è composto da una materia chimica simile a quella del cervello umano, ma ridondante di neuroni attraversati da miliardi di finissimi filamenti d'oro che conducono un'elettricità a nano amperaggio, il cui funzionamento è superiore a cento milioni dei più potenti computer utilizzati dagli umani. Tuttavia una cosa, purtroppo, il popolo degli elleni (così si definiscono gli abitanti di KALLITALA) condividono con il genere umano: l'aria che respirano, e dato che sono sensibilissimi a ogni sia pur minima variazione negativa del co

Les Lions de Napoléon

https://www.kobo.com/us/fr/ebook/les-lions-de-napoleon...
Ce livre raconte l'histoire d'un jeune homme ambitieux et entreprenant, son ascension vers les plus hauts sommets de la société de l'époque, ses aventures sur terre et sur mer, ses amours et ses passions, mais surtout l'amour merveilleux qu'il porte à son épouse, Virginie. Ce roman mêle habilement des histoires inventées aux événements réels, historiques, et présente des personnages de fantaisie dans une reconstitution précise, très suggestive et vivante, capable de faire renaître le goût pour le grand roman d'action. L'auteur prend son inspiration dans le passé - en particulier à l'époque de Napoléon - et construit ainsi une intrigue très intéressante qui s'insère néanmoins parfaitement dans la réalité d'aujourd'hui. L'entrelacement de ses pages n'est pas nécessairement tordu et perturbateur mais, similaires à des phases lyriques d'amour voilées de nostalgie, au clair-obscur d'un monde historique et réel dans lequel il s'est fixé, Ce roman laisse à la postérité des pages d'histoire écrites et réellement vécues par les hommes de ces temps.

Christine

https://www.kobo.com/us/fr/ebook/christine-49...
CHRISTINEComme dans une comédie de Feydeau, au lieu d'avoir comme décor la ville de Paris de la Belle Époque, dans ce livre, a celui solaire et tiède de la Côte d'Azur. Lorsque le chaud soleil met une envie chaleureuse d'amour sur ses habitants, tellement à les induire pour entrelacer des faciles relations graveleuses. Ben le connaît le mandrill Fedele, fidèle seulement à ses appétits amoureux. Lequel, depuis longtemps avant qu'explosassent les scandales financiers de Milan, il avait réussi à embusquer, s'en apportant un peu à la fois, le fabuleux capital résultat de ses trafics douteux, en dépit des faibles contrôles des autorités financières italiennes. Nous sommes en 1992, avec la guerre du Golfe de qui fait du tapage, les premiers téléphones mobiles qui commencent à changer le mode de vie des gens, outre le fait que la politique de la première république italienne reçoit un terrible et douloureux coup de cravache par le pouvoir judiciaire, qui bouleversera l'ensemble du système. Le tout est assez drôle, sauf que, dans le final, les choses se recomposent, presque dût s'agir d'une salutaire leçon de vie, qui remet dans la bonne voie ses protagonistes.

Christine Danjou

https://www.kobo.com/us/it/ebook/christine-danjou-3...
CHRISTINE DANJOUCome in una commedia di Feydeau che, anziché avere come scenario la Parigi della Belle Epoque, in questo libro ha quello solare e tiepido della Costa Azzurra. Laddove il caldo sole mette una fregola addosso ai suoi abitanti, da indurli a intrecciare facili relazioni boccaccesche. Ben lo sa il mandrillo Fedele, fedele solo ai suoi appetiti amorosi. Il quale, già da molto prima che accadessero gli scandali finanziari di Milano, vi si è imboscato portando con sé, un po' alla volta, il favoloso malloppo dei suoi illeciti traffici, in barba ai poco occhiuti controlli delle autorità finanziarie italiane. Siamo nel 1992 con la Guerra de Golfo che impazza, i primi telefoni cellulari che incominciano a cambiare il modo di vivere della gente, oltre al fatto che la politica della prima repubblica riceve quella dolorosa sferzata dalla Magistratura, che scompagina tutto il sistema. Il tutto è abbastanza esilarante, senonché nel finale le cose si ricompongono, quasi dovesse trattarsi di una salutare lezione di vita che rimette nella giusta carreggiata i suoi protagonisti.

Restituiamo la Storia - dagli archivi ai territori

https://www.kobo.com/us/it/ebook/restituiamo-la-storia-dagli...
Nell'ambito dell'ampio orizzonte culturale di "Restituiamo la Storia", questo volume è mirato a una mappatura del contributo italiano alla storia dell'architettura, delle città e dei territori, con un particolare approfondimento sulle vicende dell

Polar 14

https://www.kobo.com/us/it/ebook/polar-14-3...
Un urlo raccapricciante squarciò per brevi attimi le cortine della notte. Un tonfo sordo e poi tutto ripiombò nel silenzio di quel quartiere elegante situato a metà collina prospiciente la città. Né uno sbattere di imposte di qualche vicino svegliatosi al richiamo né un guaire lamentoso di un cane randagio, giacché in quella zona non ne circolano, ma solo un timido, spaventato miagolio di un gatto vagabondo sui tetti che, nell'infrattarsi nella sua frettolosa fuga in qualche pertugio, causò il lieve rumore di un embrice smosso. Poi, il silenzio. Quel silenzio ronzante avvertito anche nelle residenze signorili ubicate a debita distanza dal continuo traffico veicolare della città, che fa compagnia agli insonni, dando sfondo musicale ai loro pensieri. In lontananza, un ululare smorzato di qualche sirena faceva sembrare che quel grido avesse avuto l'effetto sperato, ma poi il brusio continuo si impadronì anche di quello. Un'alba dagli occhi pesti andò a insinuarsi frammezzo alle luci del cuore della città che lentamente riprendeva le pulsazioni di una giornata qualsiasi. Un ripetitivo giorno di metà settimana, il mercoledì, quando non c'è ancora speranza pensare al prossimo week-end, con nella mente lo sfumato ricordo di quello trascorso. Romanzo thriller con il classico colpo di scena finale, ma con qualcosa in più, giacché i luoghi dove si svolgono i fatti, pur non essendo specificati, si trovano in Europa. Quella centrale, fantasiosa, ma rispettosa delle regole. Qualcosa di simile alla futura Europa Unita oltre che dalla moneta, anche dalle leggi, dal governo e, soprattutto, dalla deontologia umana. Fantasia, certo, ma solo per ora. Il protagonista è un anziano commissario di polizia, il cui nome evoca in parte un eroe fumettistico, un po' demotivato dal fatto che si rende conto di stare perdendo l'intuito e la freschezza intellettuale che lo hanno reso famoso per avere dipanato casi giudiziari che sembravano irrisolvibili. Uomo amante della pace nella tranquillità del

The last trip

https://www.kobo.com/us/en/ebook/the-last-trip-5...
Fusoco is growing more and more prosperous, and Eric is now an important personage, although he is always trying to conceal he is the company's principal shareholder. But adventures are not over. Eric hears the general's impressive speech to his troops and then sees the great battle which takes place on December 2, 1805, on the Pratzen plateau and which is to go down in history as the Battle of Austerlitz, Napoleon Bonaparte's greatest victory. This book is the sequel of THE NEW CENTURY

IL Napoleonide

https://www.kobo.com/us/it/ebook/il-napoleonide-2...
Trlogia composta da I GIORNI DELLA PREDA, 1800 - UNA NUOVA ERA e THE LAST TRIP

Polar 14

https://www.kobo.com/us/it/ebook/polar-14-2...
Un urlo raccapricciante squarciò per brevi attimi le cortine della notte. Un tonfo sordo e poi tutto ripiombò nel silenzio di quel quartiere elegante situato a metà collina prospiciente la città. Né uno sbattere di imposte di qualche vicino svegliatosi al richiamo né un guaire lamentoso di un cane randagio, giacché in quella zona non ne circolano, ma solo un timido, spaventato miagolio di un gatto vagabondo sui tetti che, nell'infrattarsi nella sua frettolosa fuga in qualche pertugio, causò il lieve rumore di un embrice smosso. Poi, il silenzio. Quel silenzio ronzante avvertito anche nelle residenze signorili ubicate a debita distanza dal continuo traffico veicolare della città, che fa compagnia agli insonni, dando sfondo musicale ai loro pensieri. In lontananza, un ululare smorzato di qualche sirena faceva sembrare che quel grido avesse avuto l'effetto sperato, ma poi il brusio continuo si impadronì anche di quello. Un'alba dagli occhi pesti andò a insinuarsi frammezzo alle luci del cuore della città che lentamente riprendeva le pulsazioni di una giornata qualsiasi. Un ripetitivo giorno di metà settimana, il mercoledì, quando non c'è ancora speranza pensare al prossimo week-end, con nella mente lo sfumato ricordo di quello trascorso. Romanzo thriller con il classico colpo di scena finale, ma con qualcosa in più, giacché i luoghi dove si svolgono i fatti, pur non essendo specificati, si trovano in Europa. Quella centrale, fantasiosa, ma rispettosa delle regole. Qualcosa di simile alla futura Europa Unita oltre che dalla moneta, anche dalle leggi, dal governo e, soprattutto, dalla deontologia umana. Fantasia, certo, ma solo per ora. Il protagonista è un anziano commissario di polizia, il cui nome evoca in parte un eroe fumettistico, un po' demotivato dal fatto che si rende conto di stare perdendo l'intuito e la freschezza intellettuale che lo hanno reso famoso per avere dipanato casi giudiziari che sembravano irrisolvibili. Uomo amante della pace nella tranquillità del

The beautiful century

https://www.kobo.com/us/en/ebook/the-beautiful-century...
The FUSOCO international transport company owned by Eric Grevillers and his wife, just in trade and expanded thanks to the beautiful Virginia by the dark blue eyes and with a determined character. Laura, the cute girl of the Ligurian hills, became Parisian and gave a child to Eric, Pauline. Napoleon, thankfully moved on the Clipper Virginia from Ajaccio to Fréjus under the weak watchful eyes of the British fleet commanded by Admiral Lord Keith, in recognition of that assistance provides to Eric marketing, during the second Italian Campaign, of hundred and fifty paintings of high value given to the French Army by the representatives of the new Cisalpine Republic. Although already very wealthy, Eric draws with that an astronomical profit. In the attempt against Napoleon in Paris, there will be a rebound that will move the line of the second part of the novel. Immediately after this bloody fact, Eric with his faithful companions, Guillaume and Henry, go on board the Clipper Virginia for some extraordinary adventures that manage them to forget, at least in part, the pains suffered. They reach on the boat commanded by the incomparable Captain Williams, Tangiers the White, crossing a massive storm in the Gulf of Lion and reach the Island of Elba. Following many blows of theater, they will defend themselves against the Algerian pirates. Then fight with the English vessels and overcome the strengthen of the storm crashing waves, finally reaching the calm waters of the Bay of Cosmopolis, to repair the hull damage and mount the main guns invented by Jardine, cast in Morocco. The historical period begins with the New Year of 1800 and ends in 1803.

Immagine di donna

https://www.kobo.com/us/it/ebook/immagine-di-donna-4...
Oltre ai frutti della terra, può capitare che la campagna faccia sbocciare una rosa sotto forma di una fanciulla la cui bellezza e perfezione rappresenti un termine di paragone nell'empireo femminile, laddove è prassi comune considerare una donna bella un essere poco dotato di intelligenza. Rita ne è un campione. Raro e molto prezioso. Se ne accorge di primo acchito il professor Oreste, seppure da una posizione sfavorevole. Consorte di una donna molto ricca quanto poco attraente che presto abdicherà alla sua posizione di amante, lasciando il marito libero di servirsi altrove. Non lo farà con Rita, tutt'altro. Novello pigmalione dell'era mussoliniana in una Roma del 1928 drappeggiata in orbace, approfitterà della sua acuta intelligenza impartendole quegli insegnamenti atti a renderla libera di tratteggiare il suo futuro. Che si presenterà, purtroppo fosco e pieno di insidie. Ne approfitterà, più del professore, l'ineffabile François che riuscirà, ma per poco, a tenerla al guinzaglio, ma poi Rita, capito al volo il tranello, ne trarrà un vantaggio. Di cui, pero sarà per ben due volte vittima, come ulteriore prova che l'intelligenza, anche la più acuta, non è affatto sinonimo di furbizia. Sarà prima un grande pittore e poi lo stesso François, a risolvere il problema dell'esistenza di Rita e del nascituro Il poi è tutto da seguire, leggendo questa storia che esce dai soliti schemi letterari.

Aube magique

https://www.kobo.com/us/fr/ebook/aube-magique-3...
La Corse est une très belle ile à la population généreuse, mais jalouse de ses traditions qui se perdent dans la nuit des temps. Certains se demandent encore, à plus de deux cent cinquante ans de distance, comment se sentir et se conduire comme des Français. Cependant, une minorité restreinte revendique son indépendance, sa propre langue et son propre modus vivendi, s'opposant à la majorité de la population qui - d'une manière malheureusement silencieuse et inerte - est totalement convaincue de son intégrité à la mère Patrie.

Storia di Andre'

https://www.kobo.com/us/it/ebook/storia-di-andre-2...
Così inizia una storia serrata e drammatica che attraverserà tutta la seconda guerra mondiale fino a giungere alla Liberazione, il cui sottotitolo è L'ORO DI DONGO, per chiarire meglio l'immagine di copertina. I due amici conosceranno durante la loro fuga dalle grinfie dei comunisti e degli stessi fascisti, Menico, un tenente del Corpo di spedizione italiano, demotivato da una guerra inutile e crudele, che ha 'disertato', cosicché tutti i tre progettano la fuga verso la Francia. Gabriele, però, preferisce fermarsi a metà strada. Si è innamorato di Joselita. André e Menico continuano un viaggio periglioso, costellato da avvenimenti avventurosi, sfuggendo diverse volte la morte. Grazie ad una guida alpina, riescono a superare il passaggio del Pico de la Maladeta sui Pirenei e sfociare in Francia ma, prima di farlo, vengono di nuovo assaliti e depredati di quasi tutto il loro denaro e, peggio ancora, la loro guida viene uccisa. Rientrato nei ranghi, dato che Menico aveva fatto credere ai suoi superiori di essere stato fatto prigioniero del nemico in una scaramuccia, viene promosso capitano. Riesce a farsi dare il permesso per andare a far visita ai suoi vecchi assalitori che fa arrestare dagli spagnoli e a recuperare tutto il denaro che gli era stato rubato. Con la fine della Guerra Civile in Spagna, gli italiani tornano in patria dove vengono osannati dal regime fascista e il capitano Menico promosso maggiore e inviato a Roma con a fianco Gabriele che, lasciata la promessa sposa, si era arruolato nel reparto combattente italiano. Con la fuga del Re e di Badoglio e il cambio di fronte dell'Italia, l'esercito incomincia a disgregarsi, di conseguenza il maggiore Menico con il tenente Gabriele, iniziano una nuova fuga verso il nord, il ricco Menico verso la Svizzera e Gabriele per arruolarsi nella Repubblica di Salò. Nel frattempo André, rimasto in Francia, si è arruolato nel Maquis, nei ranghi del quali è diventato un capo coraggioso e capace, autore di abili colpi di m

La vita incompleta

https://www.kobo.com/us/it/ebook/la-vita-incompleta-2...
Un chiaro esempio questo ne LA VITA INCOMPLETA, di dire tutto l'insieme che compone questa storia che si presenta come specchio della personalità dello scrittore. Catturando gli stimoli della realtà del mondo degli uomini, con un linguaggio limpido, particolarmente espressivo nel narrare le vicende del protagonista, non più giovane scrittore, sposato ma già pronto a una separazione, innamorato di una donna di età molto inferiore. Una storia che si muove in una bipolarità di sentimenti chiusi nelle sporadiche luci e nelle immancabili ombre dell'esistenza, e che per una di quelle cause che si chiamano "misteri divini", sfocia poi nel male fisico. E nel limbo delle disperazioni silenziose, quando le speranze evacuano dal cielo per disperdersi in chissà quale strano universo…Per il protagonista perdere la sua "virilità" proprio nel momento in cui sente il bisogno fisico di possedere una donna, è sicuramente un trauma, ma non un dramma. L'autore spazia in una variegata mescolanza di situazioni, si libra con sicurezza e abilità nel cerchio delle parole, importanti pedine del campo letterario. Perfetto l'aspetto compositivo del romanzo, dove in forma quasi tangibile e reale, l'autore porta il lettore a conoscenza dello stato d'animo di Tullio Marsili così duramente colpito e ne fa scoprire la condizione fisica e psichica dell'uomo che, pur sentendosi menomato nella sua sacralità maschile, resta legato, con il cuore, con l'anima e, perché no, anche con il desiderio dei sensi, alla donna che ama.L'autore ha saputo cogliere e centrare l'attimo critico della vita di un uomo, ne ha descritto tutti i particolari, riuscendo così a creare un vero e proprio legame tra lui e il suo lettore. Perché, con i suoi indefinibili impulsi, con la passionalità che mette nel raccontare, instaura uno stretto rapporto con coloro che leggeranno il suo libro. (Prof. Flavia Lepre)

Immagine di donna

https://www.kobo.com/us/it/ebook/immagine-di-donna-5...
Oltre ai frutti della terra, può capitare che la campagna faccia sbocciare una rosa sotto forma di una fanciulla la cui bellezza e perfezione rappresenti un termine di paragone nell'empireo femminile, laddove è prassi comune considerare una donna bella un essere poco dotato di intelligenza. Rita ne è un campione. Raro e molto prezioso. Se ne accorge di primo acchito il professor Oreste, seppure da una posizione sfavorevole. Consorte di una donna molto ricca quanto poco attraente che presto abdicherà alla sua posizione di amante, lasciando il marito libero di servirsi altrove. Non lo farà con Rita, tutt'altro. Novello pigmalione dell'era mussoliniana in una Roma del 1928 drappeggiata in orbace, approfitterà della sua acuta intelligenza impartendole quegli insegnamenti atti a renderla libera di tratteggiare il suo futuro. Che si presenterà, purtroppo fosco e pieno di insidie. Ne approfitterà, più del professore, l'ineffabile François che riuscirà, ma per poco, a tenerla al guinzaglio, ma poi Rita, capito al volo il tranello, ne trarrà un vantaggio. Di cui, pero sarà per ben due volte vittima, come ulteriore prova che l'intelligenza, anche la più acuta, non è affatto sinonimo di furbizia. Sarà prima un grande pittore e poi lo stesso François, a risolvere il problema dell'esistenza di Rita e del nascituroIl poi è tutto da seguire, leggendo questa storia che esce dai soliti schemi letterari.

CHRISTINE DANJOU

https://www.kobo.com/us/it/ebook/christine-danjou-4...
CHRISTINE DANJOU Come in una commedia di Feydeau che, anziché avere come scenario la Parigi della Belle Epoque, in questo libro ha quello solare e tiepido della Costa Azzurra. Laddove il caldo sole mette una fregola addosso ai suoi abitanti, da indurli a intrecciare facili relazioni boccaccesche. Ben lo sa il mandrillo Fedele, fedele solo ai suoi appetiti amorosi. Il quale, già da molto prima che accadessero gli scandali finanziari di Milano, vi si è imboscato portando con sé, un po' alla volta, il favoloso malloppo dei suoi illeciti traffici, in barba ai poco occhiuti controlli delle autorità finanziarie italiane. Siamo nel 1992 con la Guerra de Golfo che impazza, i primi telefoni cellulari che incominciano a cambiare il modo di vivere della gente, oltre al fatto che la politica della prima repubblica riceve quella dolorosa sferzata dalla Magistratura, che scompagina tutto il sistema. Il tutto è abbastanza esilarante, senonché nel finale le cose si ricompongono, quasi dovesse trattarsi di una salutare lezione di vita che rimette nella giusta carreggiata i suoi protagonisti.

Dalla mia pergola

https://www.kobo.com/us/it/ebook/dalla-mia-pergola...
Raccolta di racconti, poesie e brani scelti dai romanzi di Gianfranco Menghini.

Alla fine del tunnel

https://www.kobo.com/us/it/ebook/alla-fine-del-tunnel...
Una bella sfida quella di questo scrittore, che svela tutte le traversie che l'autore esordiente deve affrontare prima di vedersi il proprio libro pubblicato. Il testo offre una risata amara in un mondo dove l'autore esordiente viene lasciato a se stesso. ALLA FINE DEL TUNNEL: il romanzo dalle mille peripezie. Il protagonista della vicenda è un autore esordiente che, una volta messi i soldi da parte, fa di tutto per cercare di pubblicare il suo libro. In questo viaggio tortuoso, incontrerà strani personaggi che faranno di tutto per approfittarsi di lui. Sarà una carrellata di scene e situazioni che l'autore esordiente conosce bene: amici comuni che non sono poi tanto amici, agenti letterari per così dire "fuori norma", persino una visita a Montecitorio per parlare con un onorevole. Il tutto ci verrà raccontato a ruota libera dallo stesso autore esordiente, che descrivendo nei particolari ogni situazione che gli capita, vede mano a mano scomparire quell'idea quasi sacra che c'è dentro ognuno di noi quando si tratta di pubblicare un libro: la convinzione di stare facendo qualcosa di utile, anzi di eccelso, diventa nello scorrere delle pagine amara rassegnazione di un mondo dove la cultura conta ben poco. Il sogno tra tante amarezze in questo romanzo. "CARO AMICO" di Gianfranco Menghini pone l'accento su un problema vero dell'editoria italiana, senza però imputare colpe o emanare sentenze. Questo libro fatto di piccole, grandi amarezze, è in realtà un viaggio interiore da leggere tra le righe. Il sogno dell'autore esordiente si realizzerà?

KALLITALA - The unknown paradise

https://www.kobo.com/us/en/ebook/kallitala-the-unknown-parad...
A brave people this one, who flees over than three thousand years ago by the Magna Graecia due to a devastating eruption of the Mount Etna. Overcoming thousands adversities of the Nature, he goes too far the Pillars of Hercules and ventures himself into the great Ocean landing, now at the limit of physical strength and with his will put a strain on insecurity, in an island-continent in a propitious moment. In fact is the good season and the fertile land is dotted with trees full of fruit and full of rich harvest and with a sea wealthy of fish of each species. The castaways once restored, put themselves to work immediately and, using the knowledge gained, they will turn the island, baptized with the name of Kallitala, in a real paradise. Not being too absorbed by the crop soil that produces fertile as it is up to three crops a year or by various types of religion who left during the arduous journey, the Hellenes, as they have proclaimed themselves, exploit the resources of their acumen to improve the standard of living until you get a result so striking in the field of physics, electronics and chemistry associated, to meet every need of life on Earth and, after having learned well as the outside world is corrupt, to isolate creating around the island a magnetic dome, invisible even to the most sophisticated electronic scanner invented by the Westerner men, for a perimeter that surrounds the island-continent up to 40 nautical miles and a height that culminates in the stratosphere. However, despite the level reached by their marvelous inventions, they must breathe the air in common with the outside world and, given that human activities are seriously polluting, will test the patience of this quiet people, so. All this and other things that even now you can imagine how, to give just an example, a powerful computer whose core consists of a material similar to the chemistry of the human brain, but redundant of neurons crossed by billions of very fine gold filaments that
[1] 2345Next